Archivio Mensile:: febbraio 2014

Scoppia il caso Eto’o per una infelice battuta di Mourinho!

“Ho una squadra ma non ho attaccanti. Il nostro problema è che ci manca un cannoniere. Ne ho uno, Eto’o, ma ha 32 anni, o forse 35, chi può saperlo. In queste condizioni non possiamo vincere la

Il BOA A TUTTA BIRRA

Scoppia il caos per le foto durante la visita antidoping di Kevin Prince Boateng.  Piove sul bagnato per il suo Schalke, dopo il cappotto infrasettimanale contro il Real, si appresta ad affrontare un altro colosso: il Bayern

Juve-Fiorentina: sarà derby italico agli Ottavi! Napoli ok, addio Lazio!

La squadra di Conte regola in mezz’ora un Trabzonspor in bambola ed impaurito. La Fiorentina pareggia, ma la qualificazione era ormai archiviata. Il Napoli soffre un gagliardo Swansea, ma Higuain spezza i sogni di gloria dei gallesi.

1964/65. Inter, luci a San Siro

La Grande Inter si ripresenta in finale davanti al pubblico amico del San Siro. Non basta Eusebio al Benfica, vincono ancora i nerazzurri. di MARIO GRASSO La notte eroica di Vienna è già alle spalle per l’Inter di

Ronaldo-Bale-Benzema. Real devastante.

La doppia giornata di Champions regala un Real Madrid straripante a Gelsenkirchen. Crisi nerissima per il Manchester United. di MARIO GRASSO Un Super Real Madrid. Ormai la squadra di Ancelotti tira dritta verso un triplete da sogno.

1963/64. Inter campione al primo colpo

La Grande Inter di Helenio Herrera sbaraglia la concorrenza e tira dritta fino al trionfo di Vienna contro Puskas e Di Stefano. di MARIO GRASSO Ai nastri di partenza della Coppa dei Campioni 1963/64 ci sono almeno

Il Manchester United di Ferguson, di Beckham e della “Classe del 1992”

Un gruppo fantastico guidato da un fuoriclasse della panchina. Dal 1990 inizia la prima parte di un mega-ciclo che ha segnato la storia del calcio mondiale.  di MARIO GRASSO Dall’Ajax del calcio totale ci spostiamo in avanti

Praga

Altro viaggio, altra capitale. Vediamo il calcio a Praga. di MARIO GRASSO Da Atene ci spostiamo più ad est e andiamo a far visita alla capitale della Repubblica Ceca, soprannominata “La madre delle città”: Praga. La città

USA 1994. Maledetti rigori

di MARIO GRASSO L’edizione del 1994 sbarcò in un luogo insolito per il calcio: gli Stati Uniti d’America (USA). Posto insolito dal momento che negli USA il calcio non è propriamente lo sport più noto e i mondiali

Juventus, settimana da paura: Trabzonspor-Milan tutto in 70 ore

Allarme di Antonio Conte: c’è troppo poco tempo tra la partita di Trebisonda e l’impegno di domenica a San Siro contro il Milan. Fiorentina che attende l’Esbjerg, il passaggio del turno è già stato messo in cantiere.