Europa League: Man United unica big. Italiane tutte a casa

Sempre ricca di sorprese l’Europa League. Le big latitano. Come ogni anno chi è favorito alla fine delude. Così anche quest’anno. Si arriva ai quarti di finali con tante defezioni tra le big. Alcune già ai sedicesimi hanno mollato. Altre hanno ceduto nel turno immediatamente successivo. Tra queste anche la Roma, che lascia ancora una volta la competizione a secco di italiane. L’unica vera big è il Manchester United, che pure ha rischiato.

Se nei sedicesimi la Roma aveva spazzato via l’ostico Villarreal, negli ottavi paga il secondo tempo mal interpretato contro il Lione. I francesi vincono l’andata per 4-2 e al ritorno non basta l’assedio giallorosso: finisce solo 2-1 e i capitolini tornano a casa.

Si salva il Manchester United. I britannici di Mourinho, Pogba e Ibrahimovic non vanno oltre il pari contro il Rostov nell’andata in trasferta, ma nel ritorno faticano per difendere il vantaggio minimo accumulato (dal gol in trasferta, ndr). Segnano con Mata, ma poi rischiano fino all’ultimo istante di essere raggiunti. Alla fine è 1-0 e almeno i Red Devils rispettano il pronostico.

Nel derby tedesco il Monchengladbach, dopo aver compiuto l’impresa sulla Fiorentina nei sedicesimi (perdono 0-1 in casa l’andata e ribaltano da 0-2 a 4-2 il ritorno in trasferta, ndr), subiscono la ‘controimpresa’ contro lo Schalke. Dopo l’1-1 esterno di Gelsenkirchen, subiscono la rimonta da 2-0 a 2-2 nel ritorno del ‘Borussia Park’. Avanzano i ‘Blau und Weiss’.

Spettacolo nella sfida tutta belga tra Gent e Genk. Quest’ultimo dilaga nell’andata fuori casa, vincendo 4-1 e ipotecando il passaggio del turno. Nel ritorno l’1-1 basta e avanza.

Tra le altre, staccano il biglietto per i quarti: l’Ajax (che ribalta l’1-2 dell’andata con un 2-0 in casa sul Copenhagen), l’Anderlecht (che elimina l’Apoel) e il Celta.

The following two tabs change content below.

Mario Grasso

Giornalista pubblicista, abilitato all'esercizio della professione di avvocato. Laureato in Giurisprudenza presso l'Università Roma Tre, ha frequentato il Master in Giornalismo e Giornalismo Radiotelevisivo presso la Eidos Communication srl. -- Oggi è redattore e conduttore per un sito di informazione locale della Campania. Esperienze passate: redattore presso CLASS TV, SPORTMEDIASET (sito internet), collaboratore esterno per OTTOPAGINE (quotidiano locale), praticante avvocato.

Commenti

comments