Il punto sulla Serie A [27-32]. Juventus verso il record

Se in Champions League le cose vanno a gonfie vele, di certo la Juventus non piange in campionato. Anzi. si va verso il record dei sei scudetti consecutivi. Nella passata stagione è stato eguagliato il record dei cinque di fila, fatto registrare dalla stessa Juve tra il 1931 e il 1935 e dall’Inter dal 2006 al 2010 (anche se quello del 2006 non è stato vinto sul campo, ndr). Ora, però, tutti lascia pensare al sesto sigillo, che poi sarebbe il numero 35 sul campo, 33 ufficialmente.

Tutto merito di un cammino che non conosce soste. Dalla ventiseiesima a oggi tante vittorie e due soli pareggi. La vittoria sul Milan allo scadere, non senza polemiche, è stata forse il colpo di grazia. Anche se un passo decisivo è stato uscire indenne da Napoli, dove l’1-1 finale ha permesso ai bianconeri di involarsi sempre più verso la vetta.

Questo anche grazie ai passi falsi della Roma, che dopo il ko nello scontro diretto in casa contro il Napoli e il pari, sempre in casa, contro l’Atalanta, scivola a -8 dalla vetta e ha un vantaggio di soli 2 punti proprio sui partenopei e con un calendario non proprio agevole. Il Napoli, distanziate a dovere Lazio e Inter, che sembravano far paura in chiave terzo posto, ora punta dritto alla seconda piazza, che permetterebbe di evitare i play off estivi.

Se per le prime tre posizioni, e quindi per la Champions, tutto sembra deciso, è aperta la lotta all’Europa League. La Lazio è quarta con 61 punti, seguita dall’Atalanta a 60, dal Milan a 58 e dall’Inter a 56. L’Atalanta è una vera sorpresa lì, la Lazio è da tempo quarta e con merito. Il vero scoop è vedere le due milanesi contendersi un sesto posto per evitare di finire fuori dalle coppe europee. Il pareggio a tempo scaduto nel derby tiene davanti il Milan, ma la situazione rimane ingarbugliata per entrambe. Se, però, per il Milan, visto il trend delle ultime stagioni, non è una novità, anzi quest’anno forse sembrano esserci dei passi in avanti, per i nerazzurri, che sembravano poter addirittura farsi avanti per la Champions, sembra un vero fallimento.

In coda si muove qualcosa. Se Palermo e Pescara confermano la loro pessima stagione e fanno il conto alla rovescia per la Serie B, il Crotone sta provando a rilanciarsi e tiene nel mirino l’Empoli per provare a centrare una salvezza che avrebbe dell’incredibile.

The following two tabs change content below.

Mario Grasso

Giornalista pubblicista, abilitato all'esercizio della professione di avvocato. Laureato in Giurisprudenza presso l'Università Roma Tre, ha frequentato il Master in Giornalismo e Giornalismo Radiotelevisivo presso la Eidos Communication srl. -- Oggi è redattore e conduttore per un sito di informazione locale della Campania. Esperienze passate: redattore presso CLASS TV, SPORTMEDIASET (sito internet), collaboratore esterno per OTTOPAGINE (quotidiano locale), praticante avvocato.

Commenti

comments