Chelsea campione! Conte re d’Inghilterra

Alla fine Antonio Conte ce l’ha fatta. Con due turni d’anticipo il suo Chelsea è campione d’Inghilterra. Dopo la pessima stagione passata e un ritorno dell’ex idolo di casa Mourinho, che è stato inferiore alle attese, con l’arrivo dell’ex juventino ed ex ct della nazionale italiana, i Blues sono tornati a dominare la scena. Il successo in trasferta sul campo del WBA, firmato da Batshuay, è stato il sigillo su un campionato meritato e condotto sempre in vetta.

Una macchina che ha funzionato alla perfezione. Fin da subito sono state distanziate rivali che sembravano agguerrite, come il Manchester City, il Manchester United, il Liverpool e l’immancabile Arsenal. Tutte relegate a ruoli di secondo piano, col solo Tottenham a crederci a tal punto di portarsi a -4 a quattro gare dalla fine. Ma il ko contro il West Ham degli Spurs, ha spalancato le porte ai Blues, che sono tornati a +7 e che alla terzultima hanno scritto “game over” sul campionato. Meriti del tecnico, ma anche di una rosa di campioni ritrovati: Courtois ottimo tra i pali; il ritrovato Cahill in difesa; gli ottimi Fabregas e Pedro a centrocampo; i gol di Diego Costa davanti; e soprattutto la stella assoluta Hazard. Senza dimenticare i tre acquisti indovinatissimi: il rientrante David Luiz al centro della difesa, la fantastica stagione da esterno di Marcos Alonso e l’ottimo innesto dell’ex Leciester, Kanté.

Tutti i vincitori del campionato inglese
20 – Manchester United

18 – Liverpool
13 – Arsenal
9 – Everton
7 – Aston Villa
6 – Chelsea, Sunderland
4 – Manchester City, Newcastle, Sheffield Wednesday
3 – Blackburn, Huddersfield, Leeds, Wolverhampton
2 – Burnley, Derby County, Portsmouth, Preston, Tottenham
1 – Ipswich, Leicester, Nottingham Forest, Sheffield United, WBA

Per il Chelsea è il titolo nazionale numero 6, il quinto negli ultimi 12 anni. Un club che per decenni ha vissuto quasi nell’anonimato, col solo titolo del 1955 a dar lustro alla bacheca, che con Abramovich ha saputo affermarsi in patria e in Europa. Dopo le abbuffate della prima era Mourinho, i titoli isolati di Ancelotti e del Mourinho-bis, ecco il campionato di Mr Conte. Ora l’obiettivo è tornare a dominare in Europa.

The following two tabs change content below.

Mario Grasso

Giornalista pubblicista, abilitato all'esercizio della professione di avvocato. Laureato in Giurisprudenza presso l'Università Roma Tre, ha frequentato il Master in Giornalismo e Giornalismo Radiotelevisivo presso la Eidos Communication srl. -- Oggi è redattore e conduttore per un sito di informazione locale della Campania. Esperienze passate: redattore presso CLASS TV, SPORTMEDIASET (sito internet), collaboratore esterno per OTTOPAGINE (quotidiano locale), praticante avvocato.

Commenti

comments