Road to Cardiff: dal derby di Madrid all’insidia Monaco per la Juventus

Sono rimaste in quattro, due sono una conferma, una è un gradito ritorno, l’altra è una sorpresa. Le conferme sono le due di Madrid, il Real e l’Atletico, pronte ad affrontarsi in un derby ormai diventato un classico anche oltre i confini iberici. Il ritorno è quello della Juventus, unica che può ancora realizzare il triplete e che dopo un solo anno di assenza torna sul podio d’Europa. La sorpresa è il Monaco che mancava nelle semifinali da quella fantastica stagione 2003/04 dove sfiorò lo storico trionfo continentale.

Monaco-Juventus. Il sogno Champions per la Juventus sembra vicino, ma prima della finale c’è ancora un ultimo ostacolo: il Monaco del ritrovato Falcao e della nuova stella Mbappé. I monegaschi tornano dopo 13 anni a disputare una semifinale di Champions, ostacolo superato solo una volta e proprio 13 anni fa. I bianconeri non vogliono farsi ancora sfuggire questa competizione che per cinque volte su sette finali è stata persa a un passo dal traguardo e che manca dal 1995/96. I precedenti sono tutti in Champions e sempre favorevoli ai bianconeri, che ogni volta che sfidano il club del Principato vanno sempre in finale. Sarà così anche stavolta? Primo round al Louis II di Montecarlo.

Tutti i precedenti
– UEFA Champions League 1997/98, semifinali: Juventus-Monaco 4-1

– UEFA Champions League 1997/98, semifinali: Monaco-Juventus 3-2
– UEFA Champions League 2014/15, quarti: Juventus-Monaco 1-0
– UEFA Champions League 2014/15, quarti: Monaco-Juventus 0-0

Il rigore di Vidal che ha deciso l’ultima doppia sfida tra Juventus e Monaco nel 2014/15

Real Madrid-Atletico Madrid. Non più solo un derby tra due squadre della capitale spagnola, ma ormai molto di più. Per la quarta stagione consecutiva Real Madrid e Atletico Madrid si ritrovano una di fronte all’altra fuori dal palcoscenico della Liga o della Coppa del Re, per approdare in Europa e precisamente in Champions League. Una sfida totale tra due realtà diverse: quella della Madrid milionaria e ricca di campioni (il Real, ndr) e quella della Madrid proletaria che calcisticamente prova a trarre il meglio da quello che ha (l’Atletico, ndr). Il bilancio totale dei derby è nettamente in favore dei Blancos, avanti ai Colchoneros per 86-39 (con 35 pareggi) in campionato e per 149-73 (con 74 pareggi) nel conteggio totale. Eppure dalla stagione 2013/14, da quando sulla panchina dell’Atleti siede il “Cholo” Simeone, i derby in patria sorridono sempre ai biancorossi, che solo quest’anno per la prima volta hanno perso in campionato e che in totale, tra campionato, Coppa del Re e Supercoppa di Spagna conducono per 6-3 (con 5 pari). Ma l’eccezione a questa regola è rappresentata proprio dalla Champions League, dove nei tre confronti precedenti a questo è stato sempre il Real a farcela e sempre in modo rocambolesco. La finale del 2013/14 pareggiata a tempo scaduto e poi vinta ai supplementari, il quarto di finale del 2014/15 vinto nel recupero della gara di ritorno, la finale di un anno fa vinta solo ai rigori. Se a questo si aggiunge la semifinale vinta solo allo spareggio nel lontano 1958/59 il bilancio continentale in favore dei Blancos si amplia. Riuscirà l’Atletico Madrid di Griezmann e dei tanti gregari del Cholo a spuntarla su Cristiano Ronaldo, Modric, Bale e sulla sorte storicamente avversa? Lo scopriremo presto. Intanto il Santiago Bernabeu apre le porte al primo confronto.

Tutti i precedenti (in Europa)
– Coppa dei Campioni 1958/59, semifinali: Real Madrid-Atletico Madrid 2-1

– Coppa dei Campioni 1958/59, semifinali: Atletico Madrid-Real Madrid 1-0
– Coppa dei Campioni 1958/59, semifinali (spareggio): Real Madrid-Atletico Madrid 2-1
– UEFA Champions League 2013/14, finale: Real Madrid-Atletico Madrid 4-1 dts
– UEFA Champions League 2014/15, quarti: Atletico Madrid-Real Madrid 0-0
– UEFA Champions League 2014/15, quarti: Real Madrid-Atletico Madrid 1-0
– UEFA Champions League 2015/16, finale: Real Madrid-Atletico Madrid 5-3 dcr (1-1 dts)

un collage di immagini dell’ultimo match europeo tra Real Madrid e Atletico Madrid: la finale della scorsa stagione

The following two tabs change content below.

Mario Grasso

Giornalista pubblicista, abilitato all'esercizio della professione di avvocato. Laureato in Giurisprudenza presso l'Università Roma Tre, ha frequentato il Master in Giornalismo e Giornalismo Radiotelevisivo presso la Eidos Communication srl. -- Oggi è redattore e conduttore per un sito di informazione locale della Campania. Esperienze passate: redattore presso CLASS TV, SPORTMEDIASET (sito internet), collaboratore esterno per OTTOPAGINE (quotidiano locale), praticante avvocato.

Commenti

comments