Crollo Juventus. Poker Real Madrid e sono 12

Niente da fare per la Juventus. Anche stavolta. La Champions League va al Real Madrid, che vince per la dodicesima volta su quindici finali, per la terza volta in quattro anni e per la seconda volta consecutiva, sfatando il tabù che reggeva dal 1990. Un 4-1 senza appello frutto di un secondo tempo perfetto dei madrileni, che hanno saputo reagire a un primo tempo dove invece era stata la squadra bianconera a giocare meglio.

Un crollo verticale, un crollo fisico. Di questo si può parlare a proposito della finale della Juventus. Eppure i bianconeri partono decisamente meglio e col piglio giusto, ma al primo affondo è Cristiano Ronaldo ad andare a segno e a portare in vantaggio i Blancos. Ma la Vecchia Signora reagisce e trova il pari con un gol straordinario di Mandzukic in rovesciata. Il primo tempo si conclude in parità e l’impressione è che la Juve sia in partita.

Ma la ripresa è tutta un’altra cosa. La squadra di Zidane cambia passo e non ce n’è più per nessuno. Dopo poco più di un quarto d’ora, Casemiro indovina l’angolo con la giusta deviazione e riporta avanti il Real. Quindi, dopo pochissimo, su assist di Modric, Ronaldo corona il suo inserimento col gol del 3-1 che taglia le gambe ai bianconeri. Non c’è più partita, anzi, nel recupero arriva anche il 4-1 del giovanissimo Asensio. Il Real Madrid è Campione d’Europa per il secondo anno consecutivo.

Continua l’incubo delle finali per la Juventus, che perde per la settima volta su nove finali disputate. La Champions League per i bianconeri continua a essere stregata.

The following two tabs change content below.

Mario Grasso

Giornalista pubblicista, abilitato all'esercizio della professione di avvocato. Laureato in Giurisprudenza presso l'Università Roma Tre, ha frequentato il Master in Giornalismo e Giornalismo Radiotelevisivo presso la Eidos Communication srl. -- Oggi è redattore e conduttore per un sito di informazione locale della Campania. Esperienze passate: redattore presso CLASS TV, SPORTMEDIASET (sito internet), collaboratore esterno per OTTOPAGINE (quotidiano locale), praticante avvocato.

Commenti

comments