In Francia il primo acuto è del PSG

Coppa di Lega e Coppa di Francia nell’anno solare 2017, ma era mancato il campionato al PSG, che si era dovuto arrendere al Monaco. Stavolta no. A Tangeri, in Marocco, si assegna il primo trofeo della nuova stagione del calcio francese e si riparte dal top club per eccellenza di questi ultimi anni, appunto il PSG. I parigini battono i campioni di Francia del Monaco per 2-1 e si aggiudicano la supercoppa, meglio nota come Trophée des Champions.

Eppure dopo mezz’ora sono i monegaschi a passare grazie alla rete di Sidibé. Ma il PSG di Emery ha troppi assi nella manica. Ultimo in ordine di arrivo è l’ex juventino Dani Alves, qui schierato più avanzato, subito in rete con una magistrale punizione a inizio ripresa. Poco più tardi ancora un geniale Dani Alves piazza l’assist vincente per Rabiot, che firma il gol del sorpasso. Nulla da fare per i vari Mbappé, Falcao, Fabino e Lemar. Il primo acuto è del PSG, che si presenta ai nastri di partenza con un quintetto nientemale tra centrocampo e attacco: Verratti e Rabiot a sostegno del trio Dani Alves-Cavani-Pastore. Sarà difficile tener testa a una squadra così. Il Monaco ha già avuto il primo assaggio.

The following two tabs change content below.

Mario Grasso

Giornalista pubblicista, abilitato all'esercizio della professione di avvocato. Laureato in Giurisprudenza presso l'Università Roma Tre, ha frequentato il Master in Giornalismo e Giornalismo Radiotelevisivo presso la Eidos Communication srl. -- Oggi è redattore e conduttore per un sito di informazione locale della Campania. Esperienze passate: redattore presso CLASS TV, SPORTMEDIASET (sito internet), collaboratore esterno per OTTOPAGINE (quotidiano locale), praticante avvocato.

Commenti

comments