Quasi fatta per tutte le big. Spettacolo in Chelsea-Roma

Le prime tre giornate della prima fase di Champions League sono andate e i primi verdetti sono vicini. Le big non deludono e quasi tutte hanno staccato il biglietto per gli ottavi. Le uniche che arrancano ancora sono Atletico Madrid, Napoli e Borussia Dortmund, che sono chiamate a una seconda tornata di gare con gli attributi per passare il turno. Giornata divertente, ricca di gol, dove la sfida che più di tutte ha stupito per equilibrio e spettacolo è stata il 3-3 tra Chelsea e Roma. Ma andiamo con ordine.

Il martedì è stato il turno dell’attesissimo Manchester City-Napoli, sfida tra due filosofie tattiche simili a confronto. Il City, però, soprattutto nel primo tempo ha dimostrato di essere ancora inarrivabile per un pur bel Napoli. Alla fine è stato 2-1 per i Citizens, sempre a punteggio pieno e vicinissimi alla qualificazione. Il Napoli, anche in virtù del successo esterno dello Shakhtar sul Feyenoord, ora è terzo a -3 proprio dagli ucraini e non qualificarsi agli ottavi ora è un rischio serio per la squadra che sta invece dominando la Serie A.

Nella stessa giornata si registrano i due pareggi nel gruppo H. Il Real Madrid aggancia a fatica il Tottenham nel primo round della sfida tra le due prime del girone, ma non ne approfitta il Borussia Dortmund, che non va oltre il pari contro l’APOEL e che rimane distante 6 punti dal duo di testa. Straordinaria affermazioni del Liverpool nel gruppo E, con i Reds che demoliscono il Maribor in trasferta per 7-0 e vanno in testa al girone; non da soli, però, bensì insieme allo Spartak Mosca, che annienta a sorpresa il Siviglia per 5-1; situazione ora equilibrata con Liverpool e Spartak in testa a +1 sugli andalusi. Nel gruppo G quasi fatta per il Besiktas, che vince ancora ed è in testa a punteggio pieno, mentre il Lipsia si prende il secondo posto vincendo in casa contro il Porto.

Il mercoledì ha sorpreso tutti con lo spettacolare Chelsea-Roma. Nella sfida per il primato del gruppo B sembra essere tutto facile per i Blues, avanti di due reti, ma la Roma rimonta in modo incredibile e si porta sul 3-2; solo Hazard sistema le cose e il match si conclude con uno spettacolare 3-3. Pari che va bene a entrambe visto lo 0-0 a sorpresa tra Qarabag e Atletico Madrid, che tiene i Colchoneros lontani di 5 punti dagli inglesi e di 3 dai giallorossi.

Sempre tra le italiane, fatica, ma vince la Juventus, che contro lo Sporting Lisbona va sotto di un gol, pareggia quasi subito, ma trova il 2-1 della vittoria solo a tempo quasi scaduto. Successo che vale quasi il passaggio del turno, così come quello del Barcellona, che nonostante l’inferiorità numerica non ha problemi a demolire l’Olympiacos.

Tutto facile nel gruppo B per Bayern e PSG: i bavaresi regolano per 3-0 in casa il Celtic; i parigini ne fanno 4 all’Anderlecht e si godono le reti di tutto il reparto offensivo (Mbappé, Cavani, Neymar, Di Maria); quasi fatta per entrambe. Quasi fatta anche per il Manchester United, che nel gruppo A, supera grazie a un gol beffardo il Benfica in trasferta e rimane in testa a punteggio pieno. Tra quindici giorni potremmo conoscere già molti nomi delle prossime protagoniste degli ottavi di finale.

The following two tabs change content below.

Mario Grasso

Giornalista pubblicista, abilitato all'esercizio della professione di avvocato. Laureato in Giurisprudenza presso l'Università Roma Tre, ha frequentato il Master in Giornalismo e Giornalismo Radiotelevisivo presso la Eidos Communication srl. -- Oggi è redattore e conduttore per un sito di informazione locale della Campania. Esperienze passate: redattore presso CLASS TV, SPORTMEDIASET (sito internet), collaboratore esterno per OTTOPAGINE (quotidiano locale), praticante avvocato.

Commenti

comments