Mondiali 2014 Archivio

Le matricole si fermano… al palo

Le “piccole” si fermano a un passo dalla gloria: per Svizzera e Cile, l’impresa è respinta dai montanti della porta avversaria, benedetti per le due avversarie storiche Brasile e Argentina di Daniele Barbieri Nella nostra esistenza molto

Giorno 26. Le migliori otto del mondo pronte alla battaglia

Tre erano favorite dalla vigilia, altre quattro si sono rivelate ottime oustider, una è una sorpresa assoluta. Questo il quadro delle migliori otto che si contenderanno l’accesso alle semifinali di Brasile 2014 di MARIO GRASSO Nulla è

Manuel Neuer: un Beckenbauer in porta

Dopo la prestazione con l’Algeria, ricca di uscite e interventi in anticipo sulle punte nordafricane, in molti sono rimasti stupiti di fronte a quella che in Bundes è quasi abitudine. di Antonio Grasso L’avvio della carriera fra

Giorno 25. Argentina con brivido, Belgio da sogno

Un gol di Di Maria a pochi minuti dai rigori sblocca una partita complicatissima per la selezione Albiceleste. Il Belgio continua a stupire e supera la resistenza statunitense. di MARIO GRASSO Mancava solo lei, ha risposto “presente”.

Giorno 24: Germania e Francia avanti, ma onore alle africane

Nigeria e Algeria giocano un ottimo match, ma alla fine prevale il più elevato tasso tecnico delle europee che si affronteranno ai quarti. Oggi va in scena Messi contro la Svizzera e, per concludere, Belgio-USA. di Antonio

Il fiore sboccerà

Antoine Griezmann, l’enfant prodige di Leonardo Biancalana Se fosse vero che il 21 Marzo i fiori sbocciano, allora bisogna includere tra questi anche Antoine Griezmann. Si, perché l’attuale numero 11 della Francia nasce proprio nel giorno in

Giorno 23. Il cooling break gela il Messico: Olanda ai quarti

L’Olanda va sotto contro il Messico, ma riesce comunque a qualificarsi grazie al ritorno al goal di Sneijder e a un rigore guadagnato all’ultimo respiro. Continua il soprendente cammino della Costa Rica, che si sbarazza, ai rigori,

Blatter, stilettate all’Italia e aperture alla moviola in campo

Il contestato presidente della Fifa dice la sua riguardo al gioco espresso dalle  partecipanti al Mondiale, sostenendo che i risultati degli incontri hanno punito squadre “votate alla difesa”, tra cui cita l’Italia uscita fuori  contro l’Uruguay. Blatter, inoltre,

Giorno 22: Fenomeno James Rodriguez! Il Brasile trema

Il colombiano del Monaco firma una doppietta con un goal capolavoro ed incantando contro l’Uruguay. Il Brasile supera il Cile ai rigori con brivido e affronterà i cafeteros ai quarti. di Antonio Grasso Nel Mondiale di Neymar

Il portiere soldato

Tim Howard, dal New Jersey con furore di Leonardo Biancalana Una delle maggiori sorprese di questo Mondiale è sicuramente la nazionale statunitense, che si appresta a contendersi il posto ai quarti di finale contro il Messico, dopo